Cure e rimedi naturali

lunedì 13 giugno 2011

L’integrazione di cromo stimola il metabolismo

La carenza di questo oligoelementi, naturalmente presente nei cereali integrali, nel pepe nero, nelle erbe aromatiche e nelle mele, provoca squilibri nel metabolismo che, tendenzialmente, diventa più lento e quindi favorisce l’incremento del peso corporeo. Inoltre, si presenta una maggior difficoltà nell’utilizzo degli zuccheri ingeriti, che vengono in gran parte accantonati come riserva, quindi non utilizzati come energia, con un ulteriore aumento del rischio di sovrappeso.

L’integrazione di cromo stimola il metabolismo

Il cromo assunto regolarmente come integratore alimentare può essere utilizzato nei programmi di riduzione o di mantenimento del peso corporeo, naturalmente associato a un adeguato regime dietetico e all’esercizio fisico. Regolarizza i livelli di zucchero nel sangue, contrastando il rischio di diabete e ipoglicemia, e svolge un’efficace azione brucia calorie.

E in più, vinci fatica e stress!

Ricordiamo che, oltre a rendere più rapido il metabolismo, il cromo favorisce l’utilizzo degli aminoacidi presenti nelle proteine che, entrando più rapidamente a far parte dei muscoli, incrementano l’utilizzo degli zuccheri, aumentando la resistenza alla fatica fisica e allo stress.

Come utilizzare il cromo

In commercio puoi trovare il cromo come integratore sotto forma di compresse oppure in fiale. In natura, una fonte ricca di cromo è il lievito di birra.

• Modalità d’uso per l’integratore: in genere 1 compressa al giorno mangiando, oppure una fiala la mattina a digiuno. Se mescolato ad altri principi attivi, meglio seguire le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto o quelle date dal farmacista, naturopata o esperto di fiducia.

• Precauzioni d’uso: evitare l’assunzione in gravidanza. Rivolgersi al medico anche in caso di diabete o ipoglicemia.http://obiettivobenessere.tgcom.it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.